rotate-mobile
Cronaca

Tenta di estorcere denaro alla sorella che lo aveva ospitato appena uscito dal carcere

Dopo aver accolto il fratello di 23 anni, la donna si è vista costretta a mandarlo via. Il giovane pretendeva una una quota settimanale di circa 200 euro. Notificato un divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima

Un’intricata vicenda familiare sfociata in una tentata estorsione quella che ha visto vittima una donna di Latina.

La stessa si era resa disponibile ad ospitare il fratello appena uscito da carcere non immaginando che per lei sarebbe diventata un incubo al punto di doversi rivolgersi alla polizia.

P.D., 23 anni, con precedenti, una volta aver lasciato la prigione si è trasferito dalla sorella, convinta di dare al ragazzo la possibilità di rimettersi sulla retta via e di trovare un lavoro.

Ma, quando si è resa conto che il suo stile di vita non cambiava e che il fratello continuava a frequentare persone poco raccomandabili, ha deciso di mandarlo via, consentendogli comunque di andare a casa sua per necessità primarie.

Ma il 23enne ha iniziato ad essere violento e minaccioso nei confronti della sorella anche alla presenza di un altro fratello minore,  tentando di imporle il versamento di circa 100-200 euro a settimana.

La donna, soprattutto per tutelare il fratellino di soli otto anni, ha deciso di rivolgersi agli agenti della Squadra Volante, i quali hanno raccolto le sue dichiarazioni e avviato un accertamento.

Nei confronti del 23enne il Gip ha emesso un divieto di avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dalla vittima.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di estorcere denaro alla sorella che lo aveva ospitato appena uscito dal carcere

LatinaToday è in caricamento