“Volevano rapinarmi”: 23enne aggredito e accoltellato in casa

I fatti nella serata di lunedì in via Monti, a due passi dal centro a Latina. Il ragazzo ha raccontato di essere stato ferito da due persone che volevano rapinarlo. Sul caso indaga ora la polizia

È stato aggredito e ferito con un coltello mentre era nella sua abitazione.

I fatti nella serata di ieri in via Monti a Latina. La vittima è un giovane di 23 anni che alla polizia ha raccontato di essere stati aggredito da due persone incappucciate che volevano rapinarlo.

Indagini ora da parte degli uomini di corso della Repubblica per ricostruire quanto accaduto e risalire ai due che ieri sera sono entrati in azione vicino al centro di Latina.

L’allarme lanciato intorno alle 23. Stando al racconto fornito dal giovane alla polizia, mentre era in casa avrebbe sentito dei rumori alla porta, come se qualcuno la stesse forzando; dopo averla aperta si sarebbe trovato davanti le due persone che lo avrebbero aggredito e ferito con un coltello, secondo lui per rapinarlo.

Ad allertare le forze dell'ordine è stato un vicino che ha sentito le urla. Sul posto gli uomini della Questura, ora a lavoro per verificare quanto accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • "Certificato pazzo" in cambio di soldi: un medico della Asl al centro del "sistema"

  • Lo Zecchino d’Oro “canta” anche pontino: terzo posto per un bambino di Sabaudia

Torna su
LatinaToday è in caricamento