rotate-mobile
Cronaca

Tenta la rapina sul treno, avvicina e minaccia due ragazzi con un coltello: "Vi ammazzo"

Provvidenziale l’intervento sul convoglio Termini-Nettuno da parte di alcuni poliziotti liberi dal servizio che hanno bloccato l’uomo di 41 anni poi arrestato. Vittime un 24enne di Aprilia e la sua amica di Nettuno

Ha tentato di rapinare due ragazzi a bordo di un treno l’uomo di 41 anni arrestato e finito ora ai domiciliari. Ad intervenire in difesa dei due giovani sul convoglio Roma Termini-Nettuno sono stati alcuni poliziotti liberi dal servizio saliti sul convoglio su richiesta del capotreno. 

Secondo quanto ricostruito l’uomo, in stato di ebrezza alcolica, con fare minaccioso e armato di coltello si era avvicinato ai due ragazzi, un 24enne di Aprilia e la sua amica di 27 anni residente a Nettuno, e pretendeva i loro effetti personali. Subito bloccato e disarmato dagli agenti è stato quindi posto in arresto, perchè garvemente indiziato di tentata rapina, e consegnato alle volanti che nel frattempo erano sopraggiunte in aiuto dei colleghi.

I fatti sono accaduti intorno alle 20.30 di martedì mentre il treno transitava nella zona della stazione Roma Torricola. I due ragazzi, come riporta RomaToday, erano in viaggio sul convoglio che li stava accompagnando a casa nel sud pontino quando sono stati avvicinati dall'uomo che dopo aver afferrato il giovane da dietro gli ha puntato contro un coltello: "Datemi tutto quello che avete tu e la tua amica altrimenti vi ammazzo" gli ha poi detto.

L'Autorità Giudiziaria ha quindi convalidato l'arresto applicando nei confronti del 41enne la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta la rapina sul treno, avvicina e minaccia due ragazzi con un coltello: "Vi ammazzo"

LatinaToday è in caricamento