rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Aprilia

Donna ingerisce diserbante, 49enne respira gas in auto. I carabinieri sventano due suicidi

L’immediato intervento dei militari nel corso della notte ha scongiurato il peggio. A tentare l’insano gesto una donna di 41 anni ad Aprilia e un 49enne di San Felice

L’immediato intervento dei carabinieri nel corso della notte ha permesso di evitare gravi conseguenze per due persone in due distinte circostanze.

Nel primo caso, la chiamata è giunta ai carabinieri del reparto territoriale di Aprilia nel corso della notte. L’intervento è stato effettuato insieme ai sanitari del 118, in soccorso di una 41enne cittadina di nazionalità rumena che aveva tentato di togliersi la vita, ingerendo  una massiccia quantità di  diserbante. 

Ad avvertire il personale dell’Arma è stata l’operatrice del numero verde 1522 (Dipartimento della Pari Opportunità) la quale, nel corso conversazione avuta con la cittadina rumena, aveva intuito le sue intenzioni suicide.

Sempre nel corso della notte a Sabaudia, località Baia d’Argento, i carabinieri della locale stazione hanno salvato un 49enne di San Felice Circeo, che aveva deciso di togliersi la vita inalando  i gas di scarico dell’auto.

L’uomo, salito in auto, ha collegato lo scappamento con l’abitacolo mediante un tubo di plastica.

Grazie al tempestivo intervento dei carabinieri, giunti sul posto su segnalazione di alcuni passanti, l’uomo è stato tirato fuori dall’abitacolo e messo in salvo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna ingerisce diserbante, 49enne respira gas in auto. I carabinieri sventano due suicidi

LatinaToday è in caricamento