Cronaca Centro / Via Adua

Sorpreso a rubare lancia un piccone contro i poliziotti, poi sale sul tetto di una scuola

Concitato inseguimento degli agenti che hanno sorpreso tre ragazzini mentre cercavano di rubare da "Annetta". Uno di loro si è nascosto in una canna fumaria, necessario l'intervento dei vigili del fuoco

Piuttosto concitate le fasi dell’inseguimento dell'altra notte da parte degli agenti della squadra volante che hanno sorpreso tre ragazzini mentre cercavano di forzare la serranda della merceria “Annetta” di via Adua a Latina.

Intorno alle 3,30 della notte la polizia li ha sorpresi e uno dei tre, prima di scappare, ha lanciato contro gli agenti un piccone che con ogni probabilità sarebbe stato utilizzato per infrangere la vetrina.

I tre ragazzi hanno preso direzioni diverse, due di loro sono riusciti a far perdere le tracce mentre un terzo, quello che aveva lanciato il grosso arnese, è salito sul tetto di una scuola in via Fratelli Bandiera e, a causa dalle condizioni della falda del tetto, estremamente scivoloso, si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco.

Attraverso l’autoscala del 115, i poliziotti hanno proceduto, in condizioni di sicurezza, a riportarlo giù. Il ragazzo, un minore di nazionalità romena, si era nascosto in una canna fumaria.

Il 17enne è stato tratto in arresto per il reato di rapina impropria ed associato, come disposto dal Tribunale per i Minorenni di Roma, presso il Centro di Giustizia Minorile della capitale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso a rubare lancia un piccone contro i poliziotti, poi sale sul tetto di una scuola

LatinaToday è in caricamento