Tentano di rubare un motorino, arrestati due giovani dopo la segnalazione di un cittadino

L'intervento della polizia intorno alle 2.30 in via Monti a Latina: fermati i due ragazzi di 19 e 20 che alla vista degli agenti hanno tentato la fuga. Fortemente danneggiato il mezzo a due ruote

L'intervento della polizia in via Monti

Stavano cercando di rubare un motorino quando sono intervenuti gli agenti che li hanno costretti alla fuga. Una fuga durata pochissimo: in manette per tentato furto in concorso del ciclomotore sono finiti due giovani di 19 e 20 anni di Latina. 

I fatti sono accaduto nella notte in via Monti, angolo co via Tasso. L’intervento della della Squadra Volante intorno alle 2.30. 

A mettere in allerta la polizia un cittadino che ha chiamato il 113 per segnalare la presenza dei due giovani che stavano tentando di rubare un motorino parcheggiato. Immediato l’arrivo della Volante che ha notato i due ragazzi, corrispondenti perfettamente alla descrizione fornita al 113, i quali alla vista degli agenti hanno subito abbandonato il mezzo tentando di fuggire a piedi. 

Fuga durata poco: i due ventenni sono subito stati fermati e portati in Questura per gli accertamenti del caso; identificati sono poi stati arrestati e posti a disposizione dell’autorità giudiziaria. 

Il motorino, sequestrato ed affidato in giudiziale custodia vista l’impossibilità di contattare al momento il legittimo proprietario ha il blocco-sterzo danneggiato, il blocco di accensione manomesso ed altri danni meccanici ed elettrici

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso al Senato, 30 posti da assistente parlamentare: come candidarsi

  • Desirée, parla la mamma a Porta a Porta: "Con le cure obbligatorie sarebbe viva"

  • "Madame furto" questa volta non si salva dal carcere: dai domiciliari finisce in cella

  • Non paga il pedaggio in autostrada, smascherato: danni per 10mila euro

  • Trovato con cocaina e hascisc ammette tutto: "Dovevo pagare debiti di droga"

  • Omicidio di camorra del '92: quattro arresti tra le province di Caserta e Latina

Torna su
LatinaToday è in caricamento