Cronaca

Itri, degenera la lite fra giovani: 22enne ferito con una coltellata

Il ragazzo è stato colpito ad un braccio da un 30enne immediatamente bloccato e arrestato dai carabinieri in flagranza di reato. L'accusa nei confronti dell'aggressore è di tentato omicidio

Degenerata finendo con un giovane di 22 anni ferito con una coltellata e un 30enne arrestato in flagranza di reato con l’accusa di tentato omicidio, una lite fra stranieri scoppiata nel tardo pomeriggio di ieri ad Itri – solo sabato sera a Cori un ragazzo di 18 anni è rimasto gravemente ferito al termine di un litigio con un altro giovane che lo ha spinto facendogli sbattere la testa -.

I fatti si sono verificati nei pressi della via Appia quando il ragazzo di 30 anni di nazionalità romena, in Italia senza fissa dimora, ha raggiunto il giovane connazionale all'esterno di un bar insieme ad altri amici.

Tra i due è scoppiata una lite e, dopo alcuni spintonamenti, il più grande ha estratto un coltello e colpito il 22enne al braccio sinistro procurandogli una ferita. Allertati, sul posto si sono recati i sanitari del 118 che hanno prestato i primi soccorsi alla vittima – la sua ferita è stata giudicata guaribile in 10 giorni – mentre il suo aggressore è stato bloccato in flagranza di reato dai carabinieri prontamente intervenuti.

Il 30enne dopo l’arresto è stato trasferito presso la casa circondariale di Cassino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Itri, degenera la lite fra giovani: 22enne ferito con una coltellata

LatinaToday è in caricamento