Cronaca Ponza

Ponza, lite finisce a coltellate e martellate: un arresto e 2 feriti

L'episodio sulla spiaggia di Cala Cecata; il 39enne, al culmine di una discussione che ha rischiato di finire in tragedia, ha prima ferito un 31enne e poi un cittadino straniero intervenuto in aiuto di quest'ultimo

Follia nel pomeriggio di ieri a Ponza dove un uomo, al culmine di una lite, ha ferito due persone colpendoli con un coltello e un martello. In manette è finito un 39enne del posto – A. F. – accusato di tentato omicidio.

I fatti si sono svolti sulla spiaggia di Cala Cecata dove, per futili motivi ancora al vaglio dei carabinieri, ma con ogni probabilità legati ad una questione di soldi, è scoppiata la lite tra il 39enne un giovane di 31 anni dell’isola pontina.

Una discussione che in breve è degenerata, sfiorando la tragedia; l’uomo infatti con un coltello ha ferito più volte il giovane al petto per poi colpirlo di nuovo alla testa ma questa volta con un martello. In un secondo momento il 39enne si è scagliato anche contro un cittadino straniero, intervenuto per aiutare il giovane, e colpito anche lui con una martellata.

Lasciato poi a terra il coltello l’uomo è fuggito via cercando di far perdere le sue tracce. Allertati, i carabinieri della stazione di Ponza si sono messi immediatamente sulle tracce delll'aggressore che nel frattempo si era rifugiato a casa cercando di liberarsi dei vestiti sporchi di sangue. Arrestato è stato trasferito presso la casa circondariale di Cassino.

Soccorsi, invece i due feriti, sono stati prima sottoposti alle cure del punto di primo soccorso di Ponza, poi trasferiti in eliambulanza in ospedale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponza, lite finisce a coltellate e martellate: un arresto e 2 feriti

LatinaToday è in caricamento