rotate-mobile
Cronaca

Tentato omicidio della ex moglie, Costantino Di Silvio resta in carcere

Sabato notte gli spari in via Helsinki. La vittima, colpita da tre proiettili, è riuscita a salvarsi

Arresto convalidato per Costantino Di Silvio. E confermata la misura della custodia cautelare in carcere. L'uomo, 52 anni, è stato arrestato nella notte tra sabato e domenica per tentato omicidio nei confronti della ex moglie Manuele Piccirilli, 44 anni. Assistito dagli avvocato Maria Antonietta Cestra e Giuseppe Lauretti, Costantino Di Silvio, soprannominato "Pesce" è stato interrogato ieri in carcere e ha risposto alle domande del gip del tribunale di Latina. Ha spiegato di aver incontrato la ex moglie per caso in via Helsinki, sabato sera, e che è nata una discussione animata al termine della quale lui ha estratto la pistola, a suo dire solo per spaventarla. Poi la discussione sarebbe degenerata e lui ha sparato. 

La donna è stata colpita e ferita a un braccio, su un fianco e alla schiena ma è riuscita a salvarsi ed è stata trasportata in ospedale e sottoposta a un intervento chirurgico. "Pesce" si è poi dato alla fuga e solo diverse ore più tardi gli uomini della squadra mobile lo hanno rintracciato mntre vagava per la città con la sua auto. Al momento dell'arresto l'uoo non ha opposto resistenza. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato omicidio della ex moglie, Costantino Di Silvio resta in carcere

LatinaToday è in caricamento