Cronaca Minturno

Spara al genero e fugge, 61enne arrestato dalla polizia a Minturno

L'episodio in una frazione di Giugliano nel napoletano; l'uomo dopo aver ferito l'ex della figlia ha trovato rifugio in una casa in affitto nel sud pontino dove è stato trovato dalla polizia di Formia

È durata poco la fuga di un uomo di 61 anni che dopo aver sparato al genero nel napoletano ha cercato rifugio in una casa in affitto a Tufo, frazione collinare di Minturno. Dopo attente ricerche è stato, infatti, arrestato dagli uomini della polizia di Formia.

Secondo una prima ricostruzione, il 61enne lo scorso lunedì, nei pressi di Lago Patria – una frazione di Giugliano in provincia di Napoli dove risiede l’uomo -, avrebbe sparato all’ex della figlia, colpendolo ad un polpaccio e poi lo avrebbe picchiato, prima di darsi alla fuga.

Ma il suocero della vittima è stato scovato dagli uomini del commissariato di Formia proprio nel sud pontino dove aveva cercato rifugio, nella casa che aveva affittato a Tufo. L’uomo avrebbe agito perché il ragazzo ferito maltrattava sua figlia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spara al genero e fugge, 61enne arrestato dalla polizia a Minturno

LatinaToday è in caricamento