Cronaca

Ingerisce farmaci e minaccia di uccidersi gettandosi dalla finestra, salvato

Chiama il 113 dicendo di volersi togliere la vita; la prontezza e la professionalità dell'operatore del 113 e degli agenti della Volante hanno permesso di rintracciarlo. Salvato è stato affidato alle cure del 118

Ha chiamato il 113 dicendo di volersi togliere la vita ed è stato salvato dagli agenti. Tempestivo e provvidenziale intervento degli uomini della volante che, in collaborazione con l’operatore del 113, ieri sera nel capoluogo pontino hanno salvato la vita ad un uomo che stava tentando il suicidio

La chiamata al centralino della Questura è arrivata intorno alle 22 di ieri sera; all’altro capo del telefono un uomo che in forte stato confusionale dopo aver assunto farmaci, minacciava di uccidersi senza dare indicazioni su dove si trovasse.

La prontezza dell’operatore del 113 ha permesso ai colleghi di individuare il luogo dove si trovava l’uomo e di giungere presso la sua abitazione mentre lui veniva intrattenuto e distratto al telefono. 

Al momento del loro arrivo sul posto, i poliziotti hanno visto l’uomo sul davanzale della finestra; entrati in casa, grazie al fratello che si non si era accorto di nulla, gli uomini della volante, mentre lui veniva ancora distratto dall’operatore del 113, lo hanno afferrato e tratto in salvo.

Bloccato dagli , l’uomo è stato poi affidato alle cure dei sanitari del 118.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ingerisce farmaci e minaccia di uccidersi gettandosi dalla finestra, salvato

LatinaToday è in caricamento