rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca Terracina

Terracina: danneggia il portone di casa della madre, poi lancia sassi contro i carabinieri

L’uomo era stato in alterazione psicofisica quando è stato bloccato dai militari. Arrestato

Intervento complicato per i carabinieri a Terracina dove hanno arrestato un uomo di 33 anni per violazione del provvedimento di avvicinamento alla casa familiare, resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale, danneggiamento. 

I fatti sono accaduti qualche giorno fa. I militari dell’arma sono dovuti intervenire per placare il 33enne che, in stato di alterazione psicofisica, stava danneggiando il portone d’ingresso della casa della madre. 

Non solo, ma l’uomo si è poi scagliato contro i militari, inveendo contro di loro, offendendone l’onore e il prestigio, lanciandogli contro dei sassi e opponendo loro, prima di essere immobilizzato, un’energica resistenza. Alla fine è stato bloccato e arrestato; al termine delle formalità di rito è stato condotto presso la sua abitazione ai domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo fissato per oggi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terracina: danneggia il portone di casa della madre, poi lancia sassi contro i carabinieri

LatinaToday è in caricamento