menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abusi sessuali sulla nipotina di 5 anni, la nonna nega tutto

La donna è stata interrogata dal giudice per le indagini preliminari e ha respinto le accuse. Contro di lei il racconto della bambina

E’ stata ascoltata questa mattina la 50enne di Terracina accusata di atti sessuali con la nipotina di 5 anni. La donna, alla quale nei giorni scorsi era stato notificato un provvedimento di divieto di avvicinamento alla bambina, ha risposto alle domande del giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Latina Giuseppe Molfese e ha respinto con forza le accuse contenute nel provvedimento cautelare, risultato di una lunga serie di accertamenti da parte degli investigatori del Commissariato di Terracina e della Procura della Repubblica.

L’ipotesi dalle quale erano partiti era quella che la piccola fosse stata testimone di episodi di violenza all’interno della famiglia ma proseguendo l’indagine e ascoltandola in modalità protetta, con l’assistenza degli psicologi, è emersa un’altra verità, quella di ‘giochi’ fatti con la nonna. Le dichiarazioni rese dalla bambina nel corso dei colloqui terapeutici sono state ritenute assolutamente veritiere essendo la vittima "inconsapevole di quanto le era accaduto ed incapace di percepirne il reale disvalore”. Nel corso dell’interrogatorio di garanzia la nonna, assistita dall’avvocato Andrea Di Micco, ha negato di avere mai compiuti atti sessuali con la nipotina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento