Terracina, evade dai domiciliari e picchia una donna per strada: denunciato

L'aggressore è un giovane marocchino di 26 anni. L'uomo è stato identificato dai carabinieri

Era evaso dai domiciliari e aveva aggredito una donna per strada. A Terracina i carabinieri della stazione locale insieme al personale del Norm ha identificato e denunciato all'autorità giudiziaria un cittadino marocchino di 26 anni, D.M., che era già detenuto ai domiciliari per precedenti reati.

Come accertato dai militari, la mattina del 9 settembre l'uomo, dopo essersi allontanato dal proprio domicilio senza autorizzazione, aveva aggredito una donna colpendola ripetutamente con calci e pugni e lasciandola ferita. Il giovane straniero è stato denunciato per lesioni ed evasione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Coronavirus Latina: 4 nuovi casi in provincia. Registrati in 3 diversi comuni

  • Operazione di polizia "Dirty glass": 11 arresti e quattro società sequestrate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento