rotate-mobile
Cronaca Terracina

Fallimento dell’hotel ‘Il Guscio’, uno degli imputati chiede l’abbreviato

Sette professionisti sono accusati di turbata libertà del procedimento di scelta del contraente nell’ambito di procedure fallimentari e trasferimento fraudolento di valori e beni

Sono comparsi davanti al giudice per l’udienza preliminare del tribunale di Latina Giorgia Castriota i sette professionisti coinvolti nell’inchiesta sul fallimento dell’hotel ‘Il Guscio’ di Terracina. Alberto Palliccia, Luca Pietrosanti, Aldo Manenti, Massimo Mastrogiacomo, Luigi Buttafoco, Simone Manenti e Roberto Manenti sono accusati, a vario titolo, di turbata libertà del procedimento di scelta del contraente nell’ambito di procedure fallimentari e trasferimento fraudolento di valori e reimpiego di denaro, beni o altre utilità di provenienza illecita.

Ieri mattina Buttafoco, assistito dagli avvocati Francesca Roccato e Claudio De Felice, ha chiesto e ottenuto di essere giudicato con rito abbreviato. Sono state inoltre depositate due richiestr di costituzione di parte civile: quella della curatela fallimentare dell’albergo e quella della responsabile della società proprietaria della struttura alberghiera. Il giudice ha poi rinviato all’udienza del 16 febbraio prossimo per discutere l’abbreviato e decidere sul rinvio a giudizio degli altri imputati, assistiti dagli avvocati Renato Archidiacono, Tommaso Pietrocarlo, Luca Giudetti, Leone Zeppieri, Enrico Quintavalle. 

Secondo gli investigatori della guardia di finanza nell’ambito della procedura concorsuale per la società Circe srl, proprietaria dell’hotel “Il Guscio", per conto del tribunale gli indagati si sarebbero accordati con altri colleghi per svuotare la società di cui dovevano occuparsi. Un piano che avrebbero organizzato con un anno di anticipo per portare a termine l’affare. I professionisti avrebbero artatamente gonfiato il passivo della società per giungere ad un valore del patrimonio netto e, conseguentemente, delle quote, inferiore al reale, producendo così l’effetto di poter acquisire la società e la sua unica attività ad un prezzo economicamente molto vantaggioso, in danno della curatela e dei creditori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fallimento dell’hotel ‘Il Guscio’, uno degli imputati chiede l’abbreviato

LatinaToday è in caricamento