rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca Terracina

Inchiesta 'Free Beach', torna in libertà l'ex vice sindaco di Terracina Marcuzzi

Il giudice per le indagini preliminari ha accolto la richiesta di annullamento degli arresti domiciliari applicati già a gennaio in uno stralcio

Da ieri è tornato in libertà l'ex vice sindaco di Terracina Pierpalo Marcuzzi, finito ai domiciliari nell’ambito dell’inchiesta ‘Free Beach’.

Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Latina Giorgia Castriota ha infatti accolto l'eccezione presentata dal suo legale Giulio Mastrobattista al termine dell’interrogatorio di garanzia relativa al divieto di contestazione a catena nell'ambito dello stesso procedimento. L'esponente di Fratelli d'Italia infatti era già stato arrestato nel gennaio scorso nell'ambito di uno stralcio dell'indagine attuale per la quale è stata applicata la scorsa settimana una nuova misura cautelare. Il giudice, che non era a conoscenza del primo procedimento, ha quindi revocato la misura cautelare disponendo la remissione in libertà dell'ex vicesindaco.

Marcuzzi secondo gli investigatori si sarebbe fatto promettere voti dall’imprenditore Giampiero La Rocca in cambio di alcune informazioni sull’iter di affidamento di un tratto di arenile da parte dell’amministrazione comunale. L’ex vice sindaco nel corso dell'interrogatorio aveva spiegato come i comportamenti che gli vengono attribuiti siano gli stessi che gli sono stati contestati nella precedente indagine e aveva negato lo scambio elettorale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta 'Free Beach', torna in libertà l'ex vice sindaco di Terracina Marcuzzi

LatinaToday è in caricamento