rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Terracina

Galleria Tempio di Giove, al via da martedì i lavori di messa in sicurezza: come cambia il traffico

Gli interventi da parte di Anas dureranno complessivamente quattro anni con un impegno di spesa di 75 milioni. Le misure concordate in Prefettura

Prenderanno il via martedì 25 maggio i lavori di manutenzione, ristrutturazione e messa in sicurezza programmata della galleria Tempio di Giove situata sulla statale 7 Appia a Terracina in direzione Roma, lavori per i quali sono stati stanziati 75 milioni di euro e che dureranno complessivamente 4 anni. Anas ha comunque predisposto ulteriori misure al fine di contenere i disagi alla circolazione e consentire gli spostamenti verso le località balneari in provincia di Latina.

In particolare Anas ha previsto una apertura temporanea dell’intera galleria, in entrambi i sensi di marcia da venerdì 2 luglio a lunedì 23 agosto, rendendo sempre fruibile almeno una corsia della galleria in direzione nord, dove sono previsti i lavori di manutenzione. In questa fase, al fine di rispettare il cronoprogramma degli interventi, le lavorazioni proseguiranno all’esterno della sede stradale senza determinare impatti sostanziali sulla viabilità.   

Inoltre, durante i mesi di luglio e agosto, saranno presenti presidi h24 del personale Anas sia per monitorare il traffico in prossimità della galleria, sia per fornire assistenza alla Polizia Locale del Comune di Terracina, anche grazie all’installazione di telecamere in prossimità delle deviazioni.

Ieri si è riunito presso la Prefettura un tavolo convocato dal Prefetto Falco al quale erano presenti l’assessore regionale alla Mobilità Alessandri, il Presidente della Provincia di Latina Medici, i sindaci di Terracina (Tintari), Fondi (Maschietto) e Gaeta (Mitrano), l’Anas, Uninidustria, Confcommercio e MOF.

“Sono sinceramente rinfrancata rispetto a quanto si prospettava fino a poche ore fa – spiega il sindaco di Terracina Roberta Tintari - l’urgenza e l’oggettiva indifferibilità dei lavori per la messa in sicurezza causerà ovviamente parecchi disagi, ma le misure messe in campo dall’Anas cercheranno di mitigarli il più possibile. La canna Sud diventerà ovviamente a doppio senso di marcia, nei mesi di luglio e agosto la canna Nord verrà temporaneamente riaperta al traffico con una corsia sempre precorribile. Inoltre Anas – prosegue il sindaco – ha comunicato che in prossimità delle deviazioni, della viabilità locale interferente e all’interno della canna Nord verranno installate telecamere dedicate al monitoraggio delle code e alla gestione degli eventi critici. Terracina è la città che risentirà maggiormente delle conseguenze sulla viabilità.  Già lunedì – conclude Tintari – avremo una nuova riunione e ce ne saranno certamente altre per monitorare l’andamento dell’intervento. Siamo tutti impegnati a trovare le soluzioni migliori e questo è confortante”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Galleria Tempio di Giove, al via da martedì i lavori di messa in sicurezza: come cambia il traffico

LatinaToday è in caricamento