Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Terracina

Occupazione abusiva delle spiagge con ombrelloni e lettini, multati noleggiatori e bagnanti

I controlli della Guardia costiera a Sabaudia e Terracina con il supporto della polizia locale: attrezzature installate sull'arenile dalla sera prima

Sequestri e multe su numerose spiagge del litorale pontino da parte dei militare della Guardia costiera di Terracina, San Felice Circeo e Sabaudia per illegalità nella gestione di attrezzatture balneari.

A Sabaudia sono stati sanzionati due noleggiatori che pre-installavano attrezzature balneari occupando abusivamente tratti di arenile libero nella giornata di Ferragosto mentre a Terracina, congiuntamente con la Polizia Locale, sono stati eseguiti controlli mirati nei tratti di arenile soprattutto nelle zone di residence e camping, oggetto spesso di denunce e segnalazioni di cittadini e turisti. Nelle prime ore della mattinata di oggi, 16 agosto, è stata eseguita un’operazione congiunta con gli agenti della Polizia Locale e la collaborazione di alcuni operai del Comune, che hanno rimosso oltre 500 attrezzature balneari fissate stabilmente in maniera diffusa su un ampio arenile libero con 400 metri fronte mare, con sistemi di ancoraggio anche non facilmente eliminabili. 

Le attrezzature erano state collocate sulla spiaggia nottetempo per assicurarsi il posto migliore la mattina dopo. Più che un espediente per aggirare il sovraffollamento di agosto si tratta un abuso che danneggia gli altri bagnanti, un comportamento che si ripete con frequenza dall'inizio della stagione estiva, soprattutto in alcune zone del litorale, difficile da arginare per estensione e portata del fenomeno, e che spesso provoca liti sul bagnasciuga tanto da richiedere l’intervento delle forze dell’ordine. Succede che coloro che si recano di prima mattina sulla spiaggia libera si imbattono in file di ombrelloni già piazzati con tanto di lettini incatenati ad essi utilizzati come veri e prorpi segnaposto.

Sulla spiaggia non sono mancate la tensioni, quando alcuni proprietari dei beni si sono lamentati per la rimozione delle attrezzature, ma i militari hanno proseguito nella loro azione di ripristino della legalità. Sul posto anche i Carabinieri di Terracina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occupazione abusiva delle spiagge con ombrelloni e lettini, multati noleggiatori e bagnanti

LatinaToday è in caricamento