menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incidente mortale sulla Frosinone-Mare, a giudizio per omicidio stradale

Nello scontro tra una moto, uno scooter e un'auto l'11 agosto 2017 aveva perso la vita un 43enne ciociaro

E’ stato rinviato a giudizio con l’accusa di omicidio stradale Luigi Squitieri, l’uomo che a bordo di un maxi scooter l’11 agosto 2017 sulla Frosinone-Mare aveva provocato un incidente stradale nel quale aveva perso la vita il 43enne Andrea Velocci, originario della Ciociaria.

Questa mattina a conclusione dell’udienza preliminare del Tribunale di Latina Pierpaolo Bortone ha rinviato a giudizio Squitieri che dovrà comparire davanti al giudice monocratico Villani il 5 marzo del prossimo anno.

L’incidente oggetto del procedimento era accaduto sulla superstrada nel territorio del Comune di Terracina ed aveva coinvolto tre mezzi: la moto a bordo della quale viaggiava la vittima,  il maxi scooter guidato da Squitieri e una Fiat Panda. Secondo le ricostruzioni la moto  avrebbe cercato di evitare l’impatto con un’altra moto che era caduta davanti a lui e si sarebbe spostato invadendo l’altra corsia. Inutile il tentativo dell’auto di accostare a destra, l’impatto è stato violentissimo tanto che anche il conducente dell’auto e un ragazzo che era a bordo erano rimasti feriti. Nonostante l’intervento dei soccorsi, per Andrea Velocci non c’era stato nulla da fare, all’arrivo dell’ambulanza era già deceduto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento