menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cadavere nel canale a Terracina: in acqua da circa dieci giorni. Si indaga sull'identità

L'uomo ha una apparente età di 35-40 anni ma non aveva documenti e si procederà con l'estrazione delle impronte digitali

E' ancora ignota l'identità dell'uomo ritrovato senza vita nel canale Linea lungo l'Appia, a Terracina, all'altezza del chilometro 100+400. La segnalazione è arrivata dall'autista di un mezzo pubblico che, percorrendo la strada, ha notato il corpo affiorare dall'acqua e ha subito lanciato l'allarme ai carabinieri. 

Le operazioni di recupero in acqua - Il video

vigili sommozzatori-2

Sul posto è stato necessario l'intervento di una squadra con battello pneumatico e attrezzatura di protezione in ambiente acquatico, che ha avviato le ricerche lungo il canale. Un'operazione non facile a causa della forte corrente del fiume. Il corpo è stato ritrovato vicino alla sponda del canale, nascosto tra la vegetazione dell'argine. Poi sono iniziate le operazioni di recupero. I vigili del fuoco hanno imbracato il corpo e lo hanno poi issato con un braccio meccanico portandolo a terra. 

Secondo un primo esame l'uomo avrebbe un'età apparente di 35-40 anni e gli investigatori escluderebbero una morta violenta. Potrebbe quindi essersi trattato di un malore che ha provocato la caduta in acqua. Il corpo però è rimasto in acqua almeno una decina di giorni. Non si esclude che possa trattarsi di un pescatore, visto che la zona è molto frequentata ma al momento non risultano denunce di persone scomparse. Per l'identificazione si procederà all'estrazione delle impronte digitali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, nuovi casi di variante inglese: focolaio a Latina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento