Cronaca Terracina

Terracina: litiga con due dipendenti del McDonald's e li minaccia mostrando una pistola

Denunciato per minaccia aggravata con l’uso delle armi e minacce un 50enne di Napoli a cui i carabinieri hanno sequestrato una pistola e ritirato un'altra arma e munizioni

Momenti di paura sono stati vissuti nel McDonald's di Terracina dove un uomo al culmine di un litigio ha minacciato due dipendenti non esitando a mostrare loro anche una pistola. Tutto è accaduto nella mattinata di oggi, 19 agosto, nel centro sul litorale pontino.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, l’uomo, un 50enne di Napoli, durante un litigio verbale avvenuto per futili motivi ha minacciato con una pistola, mostrandola dal proprio marsupio, i due dipendenti dell’attività. Sul posto sono subito intervenuti i militare della locale Stazione dei carabinieri che hanno subito avviato gli accertamenti che hanno portato alla denuncia del 50enne per i reati di minaccia aggravata con l’uso delle armi e minacce.

All’uomo è stata sequestrata una pistola calibro 9x21 e ritirati cautelativamente il porto d’armi ed altra arma calibro 357 magnum nonché due caricatori e vario munizionamento, regolarmente denunciati e detenuti presso la sua abitazione.

terracina_minacce_pistola_19_08_21-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terracina: litiga con due dipendenti del McDonald's e li minaccia mostrando una pistola

LatinaToday è in caricamento