menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terracina, notte movimentata: aggressione dopo l’investimento nella zona della movida

Tre persone sono state fermate; l'intervento della polizia per riportare la calma. Accertamenti per ricostruire quanto accaduto

Si sono scaldati gli animi nella notte nella zona della movida a Terracina dove la polizia ha fermato tre persone in seguito ad una lite. I fatti sono accaduti in via del Porto intorno alle 3 quando tantissimi giovani affollavano ancora le vie del centro e la situazione è esplosa in seguito ad un’accesa discussione per problemi di viabilità. 

Secondo una prima ricostruzione della polizia intervenuta sul posto, un’auto con tre ragazzi a bordo nel passare in una zona molto affollata è stata fatta oggetto di provocazioni ed insulti. Particolare che ha spinto il giovane alla guida ad accelerare per tentare di allontanarsi velocemente; nel fare la manovra ha però investito due delle persone. Subito il ragazzo si è fermato ma, da quanto appurato dagli agenti, i due investiti, per reazione e nonostante le ferite riportate, lo hanno aggredito. Tutti e tre i protagonisti, fermati dalla polizia, hanno fatto ricorso alle cure dell’ospedale; il giovane alla guida e poi aggredito ha riportato ferite giudicate guaribili in 20 giorni; per gli altri due, investiti, le prognosi sono di 10 e 15 giorni. 

Controlli nei locali della movida: fioccano le multe 

Il pronto intervento degli uomini della Squadra Volante, sollecitati da un collega libero dal servizio, ha permesso di riportare la calma nella zona e di bloccare i tre protagonisti di quanto accaduto, poi portato negli uffici del Commissariato di Terracina. Ora sono in corso ulteriori accertamenti da parte della polizia per ricostruire esattamente quanto accaduto; al vaglio anche le immagini di una telecamera di videosorveglianza della zona. 

Gli aggiornamenti: un arresto per tentato omicidio 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento