rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Terracina

Terracina, un tributo della città per i pescatori scomparsi in mare

La cerimonia si terrà sabato 23 febbraio presso la storica cooperativa dei pescatori La Sirena

Un tributo per i pescatori scomparsi in mare nello svolgimento del loro lavoro. Ad organizzarlo è il Comune di Terracina. L'appuntamento è in programma sabato 23 febbraio presso la cooperativa pescatori La Sirena, dove verranno svelate le targhe commemorative alla presenza del sindaco Nicola Procaccini, dei rappresentanti dell'amministrazione comunale e delle istituzioni locali. La sede storica della cooperativa ospiterà, a partire dalle 10, la cerimonia. 

L’assessore alle Attività Produttive e Demanio Marittimo Gianni Percoco sottolinea come fosse giunto il momento “di omaggiare con un tributo visibile il giusto ricordo di questi lavoratori, uomini dediti ad un’attività di cui troppo spesso si dimentica il duro sacrificio che la caratterizza. La pesca, oltre all’economia che produce, costituisce un patrimonio di cultura e umanità che la marineria di Terracina interpreta appieno".

"Penso alle migliaia di marinai terracinesi - continua l'assessore - che da oltre 100 anni solcano il nostro e gli altri mari del Tirreno per garantire sostentamento alle proprie famiglie, in qualunque stagione, con qualunque condizione meteo-marina. Sabato celebreremo alcuni di questi uomini che dal 1946 all’ultimo, tragico evento dello scorso dicembre, non hanno fatto ritorno a casa perché scomparsi nell’adempimento del loro lavoro. A tutti loro va il nostro commosso ricordo e la gratitudine di una comunità cittadina che trae beneficio dall’attività dei pescatori e che in essa, in particolar modo nel Borgo Pio, si riconosce”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terracina, un tributo della città per i pescatori scomparsi in mare

LatinaToday è in caricamento