Cronaca

Aggredisce la cliente di un bar e le porta via il telefono: arrestata

La donna è accusata di rapina, lesioni e anche resistenza e minaccia a pubblico ufficiale per essersi scagliata contro gli agenti di polizia. Per lei è scattato il foglio di via obbligatorio

Ha aggredito una cliente di un bar a Terracina e poi è fuggita dopo averle portato via il telefono cellulare. I poliziotti del commissariato del luogo hanno arrestato nella serata del 30 maggio una donna di 43 anni, residente in provincia di Frosinone.

La donna si è presentata in un bar della centralissima via Mazzini e ha aggredito una cliente del locale procurandole contusioni multiple e rubandole il telefono. L'immediato intervento degli agenti ha consentito di raccogliere la descrizione della responsabile, rintracciata poco distante. In borsa aveva il telefono appena rubato alla vittima. Durante le fasi del controllo la donna ha inveito e aggredito anche i poliziotti ed è stata quindi bloccata e condotta negli uffici del commissariato, dove è stata arrestata per i reati di rapina, lesioni personali e resistenza e minaccia a pubblico ufficiale.

Nella mattinata di ieri si è tenuto il rito direttissimo presso il Tribunale di Latina: l'arresto è stato convalidato e per la 43enne è stato disposto l'obbligo di presentazione alla p.g. del luogo di residenza, in attesa del processo fissato per il prossimo mese di ottobre. Nei suoi confronti inoltre il questore ha disposto il foglio di via obbligatorio dal comune di Terracina per tre anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce la cliente di un bar e le porta via il telefono: arrestata

LatinaToday è in caricamento