Terracina, ristorante sul lungomare senza autorizzazioni chiuso dal Nas

L'attività era annessa ad uno stabilimento balneare ma non c'erano i necessari permessi sull'idoneità dei locali

Prosegue l’attività di controllo del Nas per il contrasto delle irregolarità e delle violazioni di legge nel settore della sicurezza alimentare, a tutela della tranquillità dei vacanzieri.

Nelle ultime ore le ispezioni hanno portato alla chiusura di un’attività di ristorazione annessa ad uno stabilimento balneare di Terracina sottoposto ad accurato controllo da parte dei carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al termine di un controllo effettuato nello stabilimento ed esteso ai locali cucina annessi alla struttura, è nato il sospetto che questi ultimi fossero stati realizzati in assenza delle necessarie e specifiche comunicazioni amministrative relative alla conformità dei locali alle norme edilizie e sanitarie. Sospetto fondato visto che la richiesta di chiarimenti indirizzata ai competenti uffici comunali ha confermato l’illecita realizzazione della struttura ristorativa: così i competenti uffici del Comune di Terracina hanno emesso un provvedimento di chiusura dell’attività ristorativa. Il responsabile dell'attività, il cui valore ammonta a circa 250mila euro sarà inoltre sanzionato amministrativamente con una multa di 3mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus: nel Lazio 1541 nuovi casi e 10 decessi. In provincia il secondo dato più alto di sempre

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus, ancora 124 contagi in provincia e un altro morto. Ottavo decesso in otto giorni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento