menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terracina, ristorante sul lungomare senza autorizzazioni chiuso dal Nas

L'attività era annessa ad uno stabilimento balneare ma non c'erano i necessari permessi sull'idoneità dei locali

Prosegue l’attività di controllo del Nas per il contrasto delle irregolarità e delle violazioni di legge nel settore della sicurezza alimentare, a tutela della tranquillità dei vacanzieri.

Nelle ultime ore le ispezioni hanno portato alla chiusura di un’attività di ristorazione annessa ad uno stabilimento balneare di Terracina sottoposto ad accurato controllo da parte dei carabinieri.

Al termine di un controllo effettuato nello stabilimento ed esteso ai locali cucina annessi alla struttura, è nato il sospetto che questi ultimi fossero stati realizzati in assenza delle necessarie e specifiche comunicazioni amministrative relative alla conformità dei locali alle norme edilizie e sanitarie. Sospetto fondato visto che la richiesta di chiarimenti indirizzata ai competenti uffici comunali ha confermato l’illecita realizzazione della struttura ristorativa: così i competenti uffici del Comune di Terracina hanno emesso un provvedimento di chiusura dell’attività ristorativa. Il responsabile dell'attività, il cui valore ammonta a circa 250mila euro sarà inoltre sanzionato amministrativamente con una multa di 3mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento