Cronaca

Terracina, una rotatoria all’incrocio killer tra Pontina e via Lungo Sisto

Approvato in Regione un emendamento che finanzia l'opera per un milione di euro. Soddisfazione della consigliera 5 Stelle Pernarella, prima firmataria: "Battaglia vinta"

"La nostra battaglia per la realizzazione di una rotatoria all'incrocio killer tra la Pontina e via Lungo Sisto a Terracina oggi ha trovato finalmente soddisfazione con l'approvazione in Regione Lazio di un emendamento che finanzia l'opera per un milione di euro". 

A renderlo noto, visibilmente soddisfatta, la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Gaia Pernarella, prima firmataria dell'emendamento che ha trovato la sottoscrizione di tutti i gruppo consiliari rappresentati in Regione, e con in prima fila anche gli altri consiglieri pontini, Salvatore La Penna, Enrico Forte, Giuseppe Simeone e Angelo Tripodi.

Il Consiglio regionale del Lazio ha infatti approvato oggi, all’unanimità, l'emendamento al Bilancio di previsione 2018-2020 che stanzia il milione di euro per la realizzazione di una rotatoria e la messa in sicurezza dell’incrocio tra Ponte Sisto e Borgo Hermada sulla Pontina a Terracina.

"A ottobre - spiega la consigliera terracinese -, avevamo presentato l'ennesima interrogazione agli assessori regionali alle Politiche del Territorio e Mobilità e alle Infrastrutture, Enti Locali e Politiche Abitative, accogliendo in toto la petizione firmata da oltre mille persone e portata avanti dall’associazione socio culturale La Marna, purtroppo rimasta inevasa dalla Commissione competente, e che da anni segnalava la pericolosità di tre consecutivi incroci lungo la Pontina. Una situazione nota anche ai vertici Astral, solo il mese scorso l'ennesima vittima, che negli anni aveva anche prodotto dei progetti per la messa in sicurezza, anche questi rimasti fermi. Con questo intervento finalmente i cittadini potranno trovare quella sicurezza che da anni invocavano grazie a una rotatoria nel punto più critico, segnaletica orizzontale e verticale, strutture collegate e utili alla qualità della vita di tutti i cittadini del Lazio che, soprattutto d'estate, percorrono in gran numero l’arteria" - conclude l’esponente dei 5 Stelle in Regione.

"La somma stanziata – sottolineano i consiglieri del Pd La Penna e Forte – servirà alla realizzazione di una rotatoria al chilometro 99.815 della 148 dove allo stato attuale c’è un incrocio a raso classificato come tratto di maggiore criticità assoluta, circostanza confermata dall’elevato numero di incidenti mortali che lì si sono verificati, tre soltanto nell’ultimo anno. L’inserimento di una rotatoria contribuirà a ridurre la pericolosità di quell’incrocio come è già accaduto per altri tratti della Pontina. La somma stanziata – spiegano ancora i due esponenti pontini in Regione – rientra nei fondi destinati alla manutenzione straordinaria della rete viaria dell’Astral. Si tratta di un importante risultato per la sicurezza stradale del territorio pontino, risultato ottenuto anche grazie al supporto che la proposta ha avuto da parte di tutti i consiglieri regionali eletti in provincia di Latina che hanno sottoscritto l’emendamento approvato all’unanimità dal Consiglio. Un nuovo impegno concreto dell’Amministrazione regionale per il nostro territorio. Già dal prossimo collegato, ci impegneremo per porre attenzione alle criticità ancora irrisolte del sistema viario del nostro territorio ed in particolare della pontina”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terracina, una rotatoria all’incrocio killer tra Pontina e via Lungo Sisto

LatinaToday è in caricamento