Terracina, blitz del Nas: maxi sequestro di fitofarmaci non conformi alla legge

I prodotti non potevano essere commercializzati perché con autorizzazione revocata dal Ministero. Erano inoltre conservati vicino ai mangimi per animali

Oltre 500 chili di prodotti fitosanitari sono stati sequestrati dai carabinieri del Nas di Latina in una rivendita di prodotti zootecnici di Terracina. Il blitz dei carabinieri del Nucleo antisofisticazione ha consentito di rinvenire numerose confezioni di prodotti fitosanitari, sia in polvere che liquidi, che erano stati sistemati sotto una tettoia della struttura in un luogo privo dei requisiti di profilassi e sicurezza previsti dalle norme a tutela dell'ambiente e dei lavoratori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I prodotti erano stoccati a diretto contatto con varie tipologie di mangimi per animali creando concreto pericolo di inquinamento dei mangimi e dell'ambiente. I prodotti fitosanitari, stimati in un quantitativo che supera abbondantemente i 500 chili e 15mila euro di valore, non potevano inoltre essere commercializzati né utilizzati perché riportavano un'etichettatura di sicurezza non conforme alla normativa e con autorizzazione revocata dal Ministero della Salute. Il personale ispettivo del Nas di Latina ha quindi proceduto al sequestro, destinando i prodotti allo smaltimento attraverso una ditta autorizzata. Il responsabile sarà sanzionato amministrativamente con una cifra complessiva di oltre 5.000 euro .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento