Terracina dopo il tornado: assegnati i contributi delle donazioni per gli sfollati

Sindaco Procaccini e il suo vice Tintari: “Gesto dei donatori dal profondo significato. Proseguiremo l’impegno affinchè giungano aiuti dal Governo. Sono arrivati altri contributi che assegneremo con un nuovo avviso”

E’ stata da subito grande, sin dai primi giorni dopo quel terribile tornado che ha devastato la città con centinaia di sfollati ed ingenti danni, la solidarietà che ha avvolto Terracina e la sua comunità. 

E nella giornata di ieri 12 famiglie costrette ad abbandonare le proprie abitazioni a seguito di quell’uragano del 29 ottobre hanno ricevuto il contributo relativo alle donazioni effettuate dai loro concittadini, dalle città gemellate di Bad Homburg, Bad Mondorf, Coira e Cabourg, da chi ama Terracina anche da lontano. 

“Si è trattato – dichiara il sindaco Nicola Procaccini - di un piccolo gesto rispetto ai danni subiti, ma che ha un profondo significato perché è l’espressione concreta della solidarietà che la città ha ricevuto e, al contempo, ha saputo dare a chi ha perso molto. Mi sento onorato di aver potuto rappresentare la comunità cittadina in questo momento che abbiamo voluto sottolineare acccmpagnandolo con la consegna una pergamena ricordo e una piccola pianta in segno di speranza e rinascita. Ho apprezzato e apprezzo molto la dignità e la compostezza – conclude il sindaco - con cui queste famiglie hanno reagito alle avversità e proseguiremo l’impegno affinchè dal Governo nazionale giungano gli aiuti di cui hanno bisogno”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche il vicesindaco Roberta Tintari ha voluto esprimere “sincera commozione e vicinanza a queste famiglie. Non è facile ripartire dopo un evento come questo, ma vogliamo essere loro vicini come possiamo. Dopo la fase di ricostruzione concentreremo le energie sulle buone pratiche di prevenzione e sulle modalità di come affrontare eventi di questo tipo in maniera da avere meno danni possibili. I contributi consegnati oggi afferiscono al conto corrente aggiornato al 31 dicembre. Nel frattempo sono giunti altri contributi che erogheremo attraverso un nuovo avviso riservato a chi non ha potuto ricevere gli aiuti oggi erogati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento