rotate-mobile
Cronaca

Terremoti - “L’attività sismica di Tor Tre Ponti”: a Latina l’incontro con gli esperti

La Fondazione Roffredo Caetani ospita nel Complesso Monumentale di Tor Tre Ponti l'appuntamento in programma per venerdì 21 ottobre a cui prenderanno parte esperti dell'Ingv e dell'Agenzia Regionale di Protezione Civile del Lazio

Fare il punto della situazione a distanza di quasi cinque anni dal primo terremoto che nella sera del 15 febbraio 2012 interessò il territorio di Latina, il primo di una serie di eventi sismici che hanno destato non poca preoccupazione tra la popolazione. 

Questo l’obiettivo dell’incontro che la Fondazione Roffredo Caetani, accogliendo le richieste del Comitato spontaneo dei residenti nell’area di Tor Tre Ponti, ospiterà venerdì 21 ottobre alle 16 presso la Sala “Gelasio Caetani” del Complesso Monumentale di Tor Tre Ponti. 

All’incontro, dal titolo “L’attività sismica di Tor Tre Ponti”, parteciperanno il dottor Giulio Selvaggi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e il dottor Antonio Colombi dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile del Lazio, e a cui è stata invitata l’amministrazione comunale nella persona del sindaco Damiano Coletta.

“A distanza di circa 5 anni dal verificarsi dei primi eventi sismici con ipocentro al di sotto del territorio di Tor Tre Ponti, fatto tutto sommato nuovo nel panorama geologico del nostro territorio - viene spiegato in una nota di presentazione dell’evento -, si cercherà di fare il punto sulle nuove conoscenze acquisite anche grazie all’installazione di una apposita stazione sismica dell’Ingv e di come eventi nuovi (come la sismicità dell’area di Tor Tre Ponti) si inseriscano nel complesso quadro delle attività di Protezione Civile. 

Sarà interessante, inoltre, apprendere come tali eventi abbiano influito sulla vita dei residenti nell’area e di come la corretta conoscenza e la consapevolezza dei rischi del territorio in cui viviamo possano influire positivamente sul vissuto quotidiano”.

“L’incontro - conclude la nota - non vuole essere un momento di confronto tecnico e, ancor meno, scientifico; l’altissima professionalità degli ospiti, tuttavia, consentirà di trasferire agli interessati informazioni e spunti di riflessione complessi, in un linguaggio chiaro ma scientificamente ineccepibile”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoti - “L’attività sismica di Tor Tre Ponti”: a Latina l’incontro con gli esperti

LatinaToday è in caricamento