Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Terremoto in Emilia, 4 giugno: oggi giornata di lutto nazionale

Decisione del Consiglio dei ministri per ricordare le vittime delle violenti scosse: bandiere nazionali ed europee a mezz'asta sugli edifici pubblici; minuto di silenzio nelle scuole

Era stata fortemente voluta dal Consiglio dei ministri e si apre nel peggiore dei modi.

Oggi, 4 giugno, è giornata di lutto nazionale in ricordo delle vittime dei terremoti che da oltre due settimane stanno colpendo la regione dell’Emilia Romagna.

Proprio ieri sera alle 21.20, infatti, un’altra violente scossa di magnitudo 5.1 è stata registrata nella pianura padana-emiliana, mettendo di nuovo in allarme l’intera popolazione e tutto il Paese.

Per tutta la giornata di oggi la bandiera nazionale e quelle europee su tutti gli edifici pubblici d’Italia saranno esposte a mezz’asta, mentre in tutte le scuole di ogni ordine e grado questa mattina alle 9 è stato osservato un minuto di silenzio.

Non solo, il Consiglio dei Ministri, inoltre, auspica per la giornata di oggi iniziative autonome da parte delle associazioni di categoria del commercio per la chiusura degli esercizi durante le esequie delle vittime del sisma e la modifica dei programmi televisivi nella giornata delle esequie.

CIRCOLO PD LATINA CENTRO – “Il terremoto che ha colpito l'Emilia Romagna e il Nord Italia è una tragedia che riguarda tutto il territorio nazionale, per la gravità del fenomeno e per le perdite umane che ha provocato” ha commentato il coordinatore del Circolo Pd Latina Centro Gioacchino Quattrola.

“Il Partito Democratico si stringe attorno agli abitanti dell'Emilia Romagna, così duramente colpiti, a cui dobbiamo tutta la nostra solidarietà, umana e materiale.  E' necessario un nostro impegno per aiutare la popolazione colpita dal sisma, alle prese con l'emergenza e con il dramma della ricostruzione. Tutto il Partito Democratico è impegnato in una raccolta fondi per aiutare concretamente gli abitanti e le imprese così duramente colpite”.

Come fa sapere Quattrola, ci sono diversi modi per aiutare le popolazioni terremotate;  il Pd dell'Emilia-Romagna, d'intesa con il Partito Nazionale e con le Unioni provinciali di Modena e Ferrara, che ha aperto un conto corrente su cui è possibile fare versamenti:

IT02N 03127 02410 000000001494, presso UNIPOL BANCA Intestato "EMERGENZA TERREMOTO EMILIA-ROMAGNA - Partito Democratico Emilia-Romagna" Causale "Emergenza terremoto"

Il Circolo PD di Latina Centro, con sede in via Papiniano n.1 LATINA, è a disposizione per eventuali informazioni. Recapiti telefonici 333.7317376 - 331.5866720

COMUNE DI LATINA - Torneo di calcio per i terremotati

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto in Emilia, 4 giugno: oggi giornata di lutto nazionale

LatinaToday è in caricamento