Soccorsi dopo il terremoto: l’esercitazione a Sermoneta e Roccasecca dei Volsci

La simulazione Ingex 2019 promossa dall’Associazione di Ingegneri Volontari in collaborazione con i Comuni, le associazioni di volontariato Apc e Gip e la Regione Lazio

Sermoneta e Roccasecca dei Volsci sono stat protagonistae nei giorni scorso dell’esercitazione di protezione civile Ingex 2019. Promossa ed organizzata dall’Aivem, l’Associazione di Ingegneri Volontari è stata realizzata in collaborazione con gli stessi Comuni, le Associazioni di volontariato Apc Sermoneta, Gip di Roccasecca e la Regione Lazio.

Si è simulato un evento sismico a seguito del quale i Comuni hanno richiesto alla Sala Operativa Regionale il supporto per la verifica di agibilità degli edifici pubblici. I Comuni, seguendo le indicazioni dei rispettivi piani di emergenza, hanno aperto il Centro Operativo Comunale e attivato la funzione censimento dei danni. Le squadre di ingegneri, supportati dai volontari della protezione civile locale, che conoscono il loro territorio, hanno raggiunto velocemente gli edifici da verificare. A Roccasecca, inoltre, le squadre hanno partecipato anche alla prova di evacuazione delle scuole primarie.

La radio, che ha consentito alle squadre di rimanere costantemente in contatto con il loro Coordinatore, ed i droni utilizzati per visionare gli edifici anche dall’alto o all’interno senza accedere all’edificio stesso, sono gli strumenti di cui  AIVEM si è dotata per individuare ed analizzare i danni, riducendo così il rischio al quale sono esposte le squadre di volontari durante i sopralluoghi. Grande soddisfazione è stata espressa dalla Regione, dai Comuni di Sermoneta e Roccasecca dei Volsci e dalle Associazioni di volontari Apc Sermoneta, Gip di Roccasecca e AIVEM per la stretta collaborazione che ha caratterizzato l’evento e che ha portato ad una conclusione molto positiva dell’attività.

“La prevenzione è anche conoscenza delle procedure e delle azioni che i cittadini ed i loro Amministratori devono seguire ed effettuare per far funzionare il sistema integrato di protezione civile” è la convinzione dei sindaci di Sermoneta Giuseppina Giovannoli e di Roccasecca dei Volsci Barbara Petroni, che nonostante le mille difficoltà quotidiane che i Comuni devono affrontare, non hanno esitato a dare la loro disponibilità a partecipare alle attività di protezione civile, ritenendole prioritarie per la tutela e la salvaguardia dei loro concittadini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente nella notte sull'Appia, un morto e due feriti gravissimi

  • Coronavirus: nel Lazio 920 casi, 19 in più rispetto a ieri e 709 persone in isolamento domiciliare

  • Coronavirus, quattro nuovi casi positivi a Formia. L'annuncio del sindaco

  • Coronavirus Latina: i contagi crescono ancora, tre nuovi casi in provincia

  • Coronavirus, 28 nuovi casi nel Lazio. Regione: “In provincia di Latina positiva una bambina”

  • Terracina: rissa tra una ventina di giovani in un ristorante, arriva la polizia. Sei denunce

Torna su
LatinaToday è in caricamento