Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Maturità 2013: via al “toto tracce”, tra autori possibili e ricorrenze

Spuntano i nomi di Ungaretti, Svevo e Quasimodo; da non sottovalutare neanche Pirandello. Sott'occhio anche gli anniversari importanti

Il count-down sta per finire. Mancano meno di 24 ore all’inizio degli esami di maturità e tra gli studenti pontini impazza il “toto tracce” soprattutto per quanto riguarda la prima prova.

Domani, mercoledì 19 giugno, si partirà infatti con la prova d’italiano, uguale in tutti gli istituti, alla quale farà seguito il giorno successivo la seconda prova che varia da istituto a istituto e per ogni singolo indirizzo. Lunedì 24 giugno è in calendario invece la terza prova.

Ma ora l’attenzione dei maturandi è concentrata soprattutto sulla prima prova di domani e impazza la ricerca sul web, sui social network per avere qualche spunto sulle tracce possibili.

Per quanto riguarda l’analisi del testo tra i più papabili ci sono Ungaretti, insieme a Svevo e Quasimodo, ma anche Pirandello e Saba – che appare il meno probabile -. Montale è uscito lo scorso anno con un testo in prosa; mancano da un po’ invece Quasimodo proposto nel 2002, Pirandello nel 2003 e lo stesso Saba uscito per l’ultima volta nel 2000.

Più difficile fare previsioni per quanto riguarda le tracce per il saggio o l’articolo di giornale che può riguardare l’ambito sotrico – politico, socio – economico o tecnico scientifico. A Questo punto conviene tenere d’occhio gli avvenimenti più importanti o le ricorrenze.

Non impossibile un tema sullo sviluppo sostenibile dal momento che il 2013 è stato proclamato l'anno europeo contro lo spreco. Ma quest'anno ricorrono i 30 anni dalla nascita del web non è da trascurare quindi l’ipotesi di una traccia che riguardi internet e le nuove possibilità offerte dalla comunicazione

Per quanto riguarda gli anniversari che potrebbero offrire spunti per possibili tracce da tenere d’occhio il 300esimo anniversario dalla nascita di Denis Diderot, autore del testo ispiratore del movimento Illuminista, l'Enciclopedie, che potrebbe essere la base per il saggio storico come anche 50esimo anniversario della morte di Papa Giovanni XXIII.

Ma ancora, nel 2013 sono trascorsi 50 anni dal disastro del Vajont, un evento da citare assolutamente qualora nella traccia scelta della prima prova si parli di catastrofi naturali, mentre ricorrono anche gli anniversari della strage di Nassiryia e l'omicidio di JFK.

Giovedì sarà poi il turno della seconda prova, quella che varia per indirizzo scolastico.

TUTTE LE TRACCE DELLA SECONDA PROVA

ESAMI DI MATURITÀ - LE COMMISSIONI A LATINA

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maturità 2013: via al “toto tracce”, tra autori possibili e ricorrenze

LatinaToday è in caricamento