rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca Cisterna di Latina

Touch Down, anche il Comune di Cisterna si costituirà parte civile nel processo

Sono in corso le procedure legali ed amministrative in vista dell’udienza del 13 giugno nell'ambito del processo che vede coinvolti ex amministratori dell’Ente

Anche il Comune di Cisterna si costituirà parte civile nel processo per l’operazione Touch Down, che si è aperto nei giorni scorsi e che vede coinvolti alcuni ex amministratori dell’Ente. Sono intanto in corso le procedure legali ed amministrative in vista dell’udienza del 13 giugno prossimo. 

L’operazione dei carabinieri, lo ricordiamo, nel dicembre scorso ha portato agli arresti 17 persone per un giro di appalti pubblici e tangenti al Comune di Cisterna 

“La costituzione di parte civile - spiega l’Amministrazione di Cisterna - è un’azione che il Comune è da tempo intenzionata ad attuare e che andrà a perfezionare non appena tutte le procedure legali ed amministrative, sia interne che esterne all’Ente di via Zanella, saranno correttamente giunte a compimento.

La volontà di costituzione era già stata esplicitata attraverso una riunione convocata nell’ufficio del Commissario Straordinario lo scorso 22 maggio e l’atto formale di giudizio immediato cautelare è stato acquisito soltanto oggi”.

Nei prossimi giorni, quindi, l’Ente darà formale incarico ad un professionista per la difesa e la cura degli interessi della città di Cisterna di Latina. Anche la Provincia di Latina si è costituita parte civile nel processo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Touch Down, anche il Comune di Cisterna si costituirà parte civile nel processo

LatinaToday è in caricamento