menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Traffico di auto e trattori rubati: altro colpo della polizia stradale alla banda

Eseguite tre misure cautelari emesse nei confronti di altrettanti uomini del sodalizio criminale. Uno di loro era anche l’usufruttuario dei capannoni dove erano stati trovate le vetture e i mezzi agricoli

Smembravano auto di valore e rubavano trattori agricoli destinati alla Romania: un nuovo colpo è stato inferto dalla polizia stradale ad un sodalizio criminale dopo il fermo di tre cittadini romeni del dicembre scorso. 

L’operazione della squadra di Polizia Giudiziaria del distaccamento di Aprilia, coadiuvata dai colleghi di Roma e di Latina, è scattata all’alba di oggi, martedì 18 febbraio: gli agenti hanno dato esecuzione alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria, emesso dal gip del Tribunale di Latina, nei confronti di tre uomini. 

A loro si è arrivati nell’ambito delle indagini che sono state condotte dalla polizia stradale proprio in seguito al fermo del 2 dicembre scorso dei tre cittadini romeni colti nella flagranza del reato di ricettazione e riciclaggio di auto e trattori agricoli a Latina e Roma. In quell'occasione erano anche stati individuati, in una zona in aperta campagna in località Le Ferriere, diversi capannoni all'interno dei quali erano custoditi le auto e i trattori agricoli risultati rubati

Destinatari della nuova misura cautelare sono tre italiani, un 40enne nato e residente a Roma, un 26enne anche lui della Capitale e un 52enne della provincia di Latina. In particolare il 52enne, spiegano dalla polizia stradale, oltre a concorrere con gli altri nel traffico dei veicoli rubati, era anche l’usufruttuario dei diversi capannoni dove nel corso dell’operazione del dicembre scorso erano stati rinvenuti le vetture e i mezzi agricoli oggetto di furto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento