rotate-mobile
Cronaca

Traffico di reperti archeologici, 19 in manette. Arresti anche a Latina

In manette 19 persone tra Caserta, Napoli, Salerno, Frosinone e Latina; l'operazione dei carabinieri. Disarticolata un'associazione per delinquere finalizzata allo scavo illecito e al traffico internazionale di reperti archeologici

E’ arrivata fino nella provincia pontina l’operazione dei carabinieri che, partita dalla Campania, ha disarticolato un’associazione per delinquere finalizzata allo scavo illecito e al traffico internazionale di reperti  archeologici.

Secondo quanto si apprende sono 18 le persone arrestate dai militari - su esecuzione dell'ordinanza cautelare emessa dal Gip presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere - nelle province di Caserta, Napoli, Frosinone e Latina, due delle quali residenti nel territorio pontino; si tratta di un 40enne di Formia e di un 49enne di Sabaudia.

Nel corso delle operazioni sono stati recuperati oltre 1500 reperti archeologici e opere contraffatte, oltre ad attrezzatura utilizzata dai tombaroli nel corso degli scavi, per un valore complessivo di 2.500.000 euro. Tra le aree di interessi nelle quali avvenivano gli scavi clandestini, sono state individuate quelle di Pompei (NA), Paestum (SA) e Pozzuoli (NA), ove tra l’altro venivano recuperati un “cratere a campana” di grandi dimensioni del IV-II secolo A.V., un’anfora della Magna Grecia ed altre opere di grande valore.

Una parte dei reperti archeologici trafugati veniva illecitamente esportata anche in Europa – Spagna e negli stati Uniti d’America.

L’operazione soprannominata “Dedalo” e arrivata al termine di un'indagine avviata nel 2011 e coordinata dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) ha visto la partecipazione dei carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Napoli e della Compagnia CC di Capua, in collaborazione con quelli dei Comandi Provinciali di Caserta, Napoli, Frosinone e Latina e con l’ausilio del 7° Elinucleo CC di Pontecagnano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico di reperti archeologici, 19 in manette. Arresti anche a Latina

LatinaToday è in caricamento