menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia a Terracina, salgono a due le vittime. Muore anche la donna ricoverata in ospedale

Si sono aggravate le condizioni della 66enne che martedì si era tuffata in mare per salvare dei bambini che erano in difficoltà. La signora è deceduta nella notte, prima di lei era morto anche il 73enne Spartaco Ometto

Sale a due il bilancio delle vittime della tragedia che si è consumata in mare, martedì, a Terracina, alla foce del fiume Sisto. Nella notte è morta anche la donna di 66 anni di Terracina che era stata soccorsa e, in condizioni gravissime, era stata trasportata in eliambulanza all'ospedale di Latina. Era ricoverata in rianimazione, ma ha aveva una sindrome da annegamento molto grave che non le lasciato scampo. La signora è morta nella notte. 

Martedì pomeriggio si era tuffata per prestare soccorso al nipotino che era in mare e, insieme ad altri due bambini, era stato trascinato dalla corrente e non riusciva più a tornare a riva. Prima di lei si era buttato in mare anche Spartaco Ometto, 73 anni, anche lui voleva salvare i suoi due nipoti che erano in acqua. Per l'anziano non c'è stato nulla da fare, mentre per la signora si è sperato fino alla notte, quando le sue condizioni si sono aggravate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento