rotate-mobile
Cronaca

Comune Latina, migliora il sito ma la trasparenza totale è ancora lontana

Il presidente della Commissione Trasparenza Sarubbo commenta la graduatoria del Governo che vede il sito del Comune risalire la china: "Un risultato incoraggiante ma bisogna fare di più"

Migliora la posizione del Comune di Latina in tema di trasparenza. Secondo la graduatoria che il Governo italiano ha stilato in merito alla trasparenza sui siti istituzionali dei Comuni e delle altre amministrazioni - che risale al 20 dicembre scorso ed è consultabile sul portale magellanopa.it -, il Comune del capoluogo sta risalendo la china.

Su oltre 8.000 comuni, ora si trova nella parte altra della classifica avendo soddisfatto 22 dei 42 indicatori misurati per una percentuale del 52,38%.  Fanno meglio di Latina 600 comuni circa.

“Un risultato incoraggiante” commenta il presidente della Commissione Trasparenza, e consigliere del Pd, Omar Sarubbo, ancor “più promettente se si pensa che il Forum PA nel 2011 metteva il Comune di Latina agli ultimi posti, e che la Provincia di Latina soddisfa solo 12 punti su 42”.

Il monitoraggio è stato fatto seguendo le linee guida ministeriali del 2011 e viene periodicamente aggiornato. “Il Comune di Latina è in ritardo sul programma per raggiungere una trasparenza totale – continua Sarubbo - ma fa significativi passi in avanti. Il mio e il nostro obiettivo è quello di non accontentarci e di proseguire il lavoro riempiendo il “bicchiere mezzo vuoto” fino a quando non raggiungeremo l’unico obiettivo soddisfacente in questo settore: l’eccellenza”.

Tra i punti soddisfatti “il link dell’URP, la pubblicazione dei pagamenti, i bandi, le attività informative, la pubblicazione di incarichi e consulenze, l’organizzazione della posta elettronica, la pubblicità e verifica dell’attuazione del programma e delle attività consiliari. Tra le cose da migliorare la definizione dei sistemi di valutazione della qualità del servizio e delle performance, la pubblicazione dei curricula e retribuzioni, la pubblicazione tempestiva e chiara dei bilanci”.

I cittadini hanno diritto al massimo della trasparenza – conclude Sarubbo -.Le prossime sedute della Commissione saranno dunque dedicate a costruire i meccanismi di pressione e sensibilizzazione affinché vengano anche i restanti 20 indicatori vengano risolti”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune Latina, migliora il sito ma la trasparenza totale è ancora lontana

LatinaToday è in caricamento