rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Latina Lido

Ko i collegamenti per il mare, Pd: “Il Comune dimezza le corse”

La denuncia dei consiglieri De Marchis e Porcari che chiedono il "potenziamento delle linee e il ripristino di quelle cancellate. Necessario e opportuno un nuovo bando per i trasporti pubblici"

Mare sempre più lontano. Per la stagione estiva che sta per iniziare, il Comune di Latina ha deciso di ridurre le corse che collegano la città con il litorale. La denuncia arriva direttamente dal Pd che fa sapere come l’amministrazione, oltre alle linee ordinarie, ha disposto solo due corse, mentre negli altri anni erano quattro.

“Il Comune di Latina anche quest’anno rinuncia a potenziare i trasporti dal capoluogo al mare, anzi in linea con quanto avvenuto negli anni precedenti continua la riduzione del servizio di trasporto pubblico erogato dal centro urbano al lungomare. Una scelta sicuramente in contro tendenza con quella che dovrebbe essere l’offerta per un capoluogo di provincia con un litorale che dovrebbe essere un attrattore turistico” commentano da Partito Democratico.

“Si tratta di linee importanti - sostiene il consigliere comunale del Partito democratico Fabrizio Porcari - che insieme con quelle che garantiscono il collegamento con la stazione rappresentano le linee più frequentate a livello cittadino. È un collegamento fondamentale che dovrebbe garantire il trasporto da e verso il mare, e invece l’amministrazione comunale ha deciso anche questa volta di non investire rispetto a questo settore strategico”.

“Malgrado la grande richiesta da parte dell’utenza – dichiara il capogruppo del Pd in consiglio comunale Giorgio De Marchis - dal primo luglio e fino al 31 agosto partiranno solo due linee con percorsi limitati al centro storico e all’arrivo al mare. Pensiamo che una città che si vanta quotidianamente della sua vocazione turistica dovrebbe porre maggiore attenzione al trasporto pubblico verso il litorale. Un mezzo che viene usato da persone che vogliono rinunciare all’automobile e da giovani e anziani che non dispongono di un mezzo proprio. C’è ancora un margine operativo e chiederemo che la commissione di valutare la possibilità, insieme con il gestore, di aumentare le corse e le linee ripristinando le due soppresse, o in alternativa di allargare il giro cittadino per le linee in modo da coprire una più ampia porzione territoriale”.

“Tutto questo – concludono De Marchis e Porcari – dimostra chiaramente che il settore dei trasporti merita un’attenzione diversa e soprattutto che non è più rinviabile un nuovo bando di gara che riveda il potenziamento del settore che non è mai decollato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ko i collegamenti per il mare, Pd: “Il Comune dimezza le corse”

LatinaToday è in caricamento