Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Pendolari in protesta, disagi sulla tratta Roma-Napoli via Formia

Un gruppo di manifestanti ha occupato questa mattina la stazione di Villa Literno: la circolazione sulla Roma-Napoli è stata sospesa alle 6 per poi riprendere alle 9.30 quando ha cominciato a tornare alla normalità

La settimana era iniziata con i disagi per i pendolari che si muovono sulla tratta Roma-Nettuno lunedì mattina quando, per un falso allarme bomba, la circolazione aveva subito forti rallentamenti.

E problemi per chi viaggia in treno questa mattina si sono registrati invece sulla Roma-Napoli via Formia, a causa dell’occupazione della stazione campana di Villa Literno prima, e di Falciano poi, da parte di un gruppo di manifestanti in protesta  contro i tagli alle corse dei convogli e contro i nuovi orari. Sul posto è intervenuta anche la polizia.

E i treni questa mattina presto sono stati bloccati per circa tre ore; a partire dalle 6, infatti, la circolazione è stata sospesa; i convogli a lunga percorrenza hanno viaggiato sulla linea via Cassino, con forti rallentamenti, mentre quelli regionali sono stati limitati ad Aversa e Formia. Non sono stati interessati dallo stop i treni ad Alta Velocità.

Alle 9.30, dopo che i pendolari, ottenute rassicurazioni dai responsabili dell’ordine pubblico, hanno interrotto la protesta, la circolazione sulla Roma-Napoli via Formia, ha cominciato a tornare alla normalità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pendolari in protesta, disagi sulla tratta Roma-Napoli via Formia

LatinaToday è in caricamento