Venerdì, 15 Ottobre 2021
Cronaca

Trasporti pubblici, revocato lo sciopero dei mezzi dell’8 febbraio

Ad annunciarlo i sindacati di categoria che hanno proclamato un nuovo stop per il 22 marzo, uno sciopero che sarà però con fasce di garanzia e senza manifestazione

Inizialmente indetto per il prossimo 8 febbraio, è stato revocato lo sciopero nazionale del trasporto pubblico locale. La decisione è stata presa dai sindacati di categoria che contestualmente hanno anche proclamato un nuovo sciopero per il 22 marzo, che però sarà con fasce di garanzia e senza manifestazione.

In una nota, Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl trasporti e Faisa Cisal hanno spiegato che la decisione di revocare la serrata è stata presa "vista l'importanza dei contenuti della riunione della Conferenza Unificata Governo, Regioni, Provincie e Comuni, programmata il 7 febbraio che dovrebbe definire il Dpcm di ripartizione delle risorse finanziarie destinate al settore".

Inoltre “alla base della revoca - spiegano i sindacati - c'è la considerazione della prosecuzione in sede governativa del negoziato contrattuale probabilmente sempre il 7 febbraio per un aggiornamento sull'esito della Conferenza Unificata”.

Un nuovo sciopero di 24 ore dovrebbe tenersi, quindi, il 22 marzo senza manifestazione nazionale con la garanzia dei servizi minimi indispensabili nel rispetto delle fasce orarie previste dagli accordi locali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporti pubblici, revocato lo sciopero dei mezzi dell’8 febbraio

LatinaToday è in caricamento