rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca Sermoneta

Trasporti, corsa soppressa: Comune di Sermoneta diffida la Cotral

Soppressa la corsa mattutina tra Doganella di Ninfa e Latina; difronte ai disagi vissuti soprattutto dagli studenti che si spostano verso il capoluogo, è intervenuta il sindaco Giuseppina Giovannoli

L’eterno ritorno dell’uguale. In seguito alle difficoltà e ai problemi riscontrati dalla popolazione, ma soprattutto dagli studenti, l’amministrazione comunale di Sermoneta si trova ancora una volta costretta a sollevare la questione dei disagi nel servizio di trasporti della Cotral.

Il sindaco Giuseppina Giovannoli, in seguito alla soppressione di una corsa mattutina che mette in seria difficoltà gli studenti che si muovono verso Latina per andare a scuola, ha scritto al presidente FF Cotral Domenico De Vincenzi, al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e all'assessore regionale alla mobilità Michele Civita.

“Ancora una volta, questa amministrazione sente il dovere di rappresentare ai destinatari in indirizzo l'incresciosa situazione in cui versa il trasporto pubblico, che sta compromettendo il fondamentale diritto allo studio dei ragazzi di Sermoneta” si legge nella lettera.

Dopo la nota già inviata l'11 settembre scorso, e alla quale non è stata ancora data risposta, il sindaco ha dovuto “lamentare la nuova improvvisa soppressione di una corsa da parte di Cotral, relativamente al tragitto Doganella di Ninfa (a cavallo tra i Comuni di Sermoneta e Cisterna di Latina) – Latina. I numerosi studenti, tra l'altro regolarmente abbonati, che usufruiscono del pullman Cotral per andare a scuola – si legge nella missiva – si sono ritrovati improvvisamente senza mezzo di trasporto.

Gli studenti finora potevano contare su un mezzo che alle ore 7.30 arrivava a Doganella di Ninfa vuoto e tornava a Latina al completo. Attualmente, invece, l'unico mezzo a disposizione per coloro che vanno a scuola a Latina è il pullman proveniente da Cori, il quale giunto a Doganella non ha più disponibilità di posti, neanche in piedi. In queste settimane i genitori si sono organizzati per portare i loro figli a scuola, perdendo giornate di lavoro e soprattutto sperando che la situazione fosse momentanea. Purtroppo, invece, è stato riscontrato il perdurare di questa situazione, tale da far ritenere che la soppressione sia diventata ormai definitiva”.

“Il diritto allo studio è un obbligo che non solo l'amministrazione comunale, ma anche tutti gli Enti pubblici hanno il dovere di garantire. Come sindaco – ha scritto il primo cittadino di Sermoneta Giuseppina Giovannoli – non posso rimanere in silenzio di fronte a questa situazione di disagio”. Cotral è stata quindi invitata e diffidata ad “adoperarsi affinché venga garantita la corsa da Doganella per Latina delle ore 7.30, per non pregiudicare l'andamento scolastico di decine di studenti che, sottoscrivendo un regolare abbonamento a Cotral, contano su quest'unica forma di trasporto per poter andare a scuola”. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporti, corsa soppressa: Comune di Sermoneta diffida la Cotral

LatinaToday è in caricamento