menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trasporto animali verso i macelli, controlli e sanzioni in provincia

Operazione della polstrada sul territorio nazionale: nella provincia di Latina multati tre mezzi per la mancanza di autorizzazioni sanitarie e le pessime condizioni igienico-sanitarie dei cassoni adibiti al trasporto

Polizia stradale a lavoro in tutta Italia, e anche nella provincia di Latina, per un operazione di controllo sul trasporto degli animali vivi destinati alle tavole italiane. Circa 4mila le pattuglie scese in campo da nord a sud dello stivale per effettuare accertamenti sui veicoli adibiti al trasporto di animali vivi verso i macelli. I controlli che hanno interessato circa 1200 veicoli hanno fatto riscontrare violazioni per un circa  81mila euro di sanzioni amministrative.

Per quanto riguarda la provincia di Latina, la polstrada ha impiegato 10 pattuglie per 4 diversi servizi nel corso degli ultimi otto giorni. Le zone interessate dal transito dei veicoli destinati al trasporto di animali sono state quella di Pontinia, Sabaudia e Sezze-Priverno; presidiate la Pontina, la Monti Lepini, l’Appia e la statale 699. Una quindicina i veicoli specifici controllati, di cui tre sanzionati per la mancanza di autorizzazioni sanitarie e le pessime condizioni igienico-sanitarie dei cassoni adibiti al trasporto degli animali.
 
Animali maltrattati e in pessime condizioni di salute trasportati da autisti complici, verso macelli consenzienti, per poi finire sulle nostre tavole. Questo lo scenario in cui ha operato la task force della Polizia Stradale, in collaborazione con la L.A.V. (Lega Antivivisezione) – spiega la polstrada. Il potenziamento dei controlli di legalità di tutta la filiera del trasporto animali per garantire la sicurezza alimentare e per accertare episodi di maltrattamento degli animali disposto dal Ministero dell’Interno risponde a un’esigenza comunitaria ancor più che nazionale”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento