rotate-mobile
Cronaca Formia

Rompe le acque in stazione, mamma partorisce d’urgenza a Formia

La donna, una ragazza di nazionalità cinese, ha rotto le acque appena scesa dal treno in arrivo da Napoli. Il parto d'urgenza grazie al tempestivo intervento dei sanitari del 118 e degli agenti della Polfer

Mattinata movimentata questa mattina alla stazione ferroviaria di Formia dove una donna, appena scesa dal treno partito Napoli e diretto a Roma, ha rotto le acque. Immediatamente si è attivata la macchine di emergenza che ha permesso alla futura mamma di nazionalità cinese di partorire d’urgenza.

I fatti si sono verificati questa mattina intorno alle 8.30. Appena scesa dal convoglio la donna, che si trovava insieme al marito, ha accusato i primi dolori, sul posto immediato l’intervento degli agenti della polizia ferroviaria e dei sanitari del 118 accorsi sul posto.

I concitati momenti però hanno reso necessario un cambio di programma: mentre tutto era pronto per il trasporto in ospedale e la donna era stata caricata sulla barella si è capito che il bambino stava per nascere. Sanitari e agenti hanno così deciso di entrare negli uffici della Polfer dove il piccolo è venuto al mondo in un luogo idoneo attrezzato all’interno della caserma.

Mamma e figlioletto sono poi stati trasportati al Dono Svizzero di Formia; entrambi stanno bene.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rompe le acque in stazione, mamma partorisce d’urgenza a Formia

LatinaToday è in caricamento