Cronaca

Neve, odissea dei pendolari: treno Napoli- Roma bloccato per ore a Priverno

Disagi per i passeggeri che si sono messi in viaggio sui treni per raggiungere la Capitale. Un convoglio partito da Napoli alle 6,20 è rimasto fermo alla stazione di Priverno fino alle 12,15. Il racconto di una lettrice

Treni bloccati. Nessuna informazione ufficiale da Trenitalia, ma i pendolari denunciano una situazione di estremo disagio sulla tratta Roma- Napoli. A raccontarlo è Valeria, che questa mattina ha preso un treno partito da Napoli alle 6.20 per raggiungere la Capitale per lavoro e per oltre due ore è rimasta bloccata insieme ad altri passeggeri alla stazione di Priverno-Fossanova.

“Il treno si è fermato diverse volte – spiega – la prima volta a Villa Literno a causa della neve, poi a Monte San Biagio e ora, da circa due ore, a Priverno. Nessuno ci informa, ci hanno detto che il treno dovrà ripartire ma non si sa quando. Non capiamo per quale motivo siamo rimasti fermi, qui non c’è neve. Ci sono centinaia di passeggeri, anche molti bambini. Siamo scesi per riscaldarci nel bar”.  I passeggeri sono scesi per riscaldarsi nel bar della stazione e hanno cercato di organizzarsi con dei taxi per raggiungere la Capitale dividendo la spesa con altri pendolari.

Treno bloccato per ore a Priverno - Il video 

Il convoglio, che avrebbe dovuto raggiungere Roma alle 9, è ripartito poco fa. Ai passeggeri è stato comunicato che raggiungeranno la stazione di Campoleone, dove però da questa mattina molti treni sono fermi.

Disagi e lunghe code dei viaggiatori anche alla stazione di Formia. Trenitalia intanto, comunica che la circolazione ferroviaria è "fortemente rallentata nel nodo di Roma, a causa delle precipitazioni nevose che stanno bloccando alcuni scambi nelle stazioni del nodo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neve, odissea dei pendolari: treno Napoli- Roma bloccato per ore a Priverno

LatinaToday è in caricamento