Chiusura sedi Gaeta e Terracina, Forte: “Al collasso tribunale di Latina”

Il segretario provinciale del Pd interviene sul rischio soppressione dei distaccamenti e degli uffici del giudice di pace locali che potrebbero portare al tracollo del sistema di giustizia pontina

Il tribunale di Gaeta

Il rischio potrebbe essere quello di arrivare al tracollo di tutto il sistema giustizia pontino. Il Partito Democratico, con il suo segretario provinciale, Enrico Forte, interviene sulla questione della possibile chiusura, paventata dal Governo centrale, dei distaccamenti dei tribunali e degli uffici del giudice di pace.

Un provvedimento che, gettando un occhio alla nostra realtà locale, potrebbe significare la soppressione degli uffici del giudice di pace di Sezze, Priverno, Terracina, Fondi, Gaeta e Minturno, e delle due sezioni distaccate del tribunale di Latina, a Terracina e Gaeta.

“Il rischio concreto – commenta Forte -, oltre alla negazione di una “giustizia di prossimità”, è quello di portare al collasso il tribunale di Latina e l’ufficio del giudice di pace di Latina, con una mancata risposta alla domanda di giustizia sul territorio provinciale”.

“Per questi motivi, il Pd si sta mobilitando a tutti i livelli al fine di condurre le necessarie azioni tese a mantenere l’attuale reticolo degli uffici giudiziari nel territorio provinciale, anche per mezzo di consorzi tra Enti Locali, nel rispetto delle previsioni dello schema legislativo promulgato dal Governo. Un obiettivo per il quale il Partito Democratico auspica la più ampia convergenza delle forze politiche e sociali attive sul territorio provinciale”.

“La Giustizia rappresenta un diritto fondamentale per i cittadini – continua il segretario provinciale del Pd -, i quali stanno già soffrendo la lentezza del sistema, con sentenze che – specie in ambito civile – vengono attese per anni. La razionalizzazione delle risorse non può prescindere dalla legittima aspettativa di una giustizia rapida ed efficiente, per questo saranno necessarie opportune sinergie tra gli amministratori locali, i parlamentari nazionali e regionali che, riuniti in un gruppo di lavoro, potranno valutare ogni possibile strategia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento