Cronaca Terracina

Terracina, trovato nel Portatore il corpo del pescatore disperso

E' stato ritrovato nel pomeriggio di ieri senza vita il corpo di Luigi Autieri, il pescatore originaro di Aversa disperso dalla serata di giovedì, quando mentre era a pesca con il figlio ed un amico era caduto nelle acque del canale

E’ stato ritrovato nel canale Portatore a Terracina nel pomeriggio di ieri il corpo senza vita di Luigi Autieri, il pescatore originario di Aversa disperso dalla serata di giovedì, quando mentre era a pesca con il figlio ed un amico era caduto in acqua.

Il corpo è stato ritrovato a circa 50 metri, in un punto non troppo lontano da dove si era verificato quello che poi si è rivelato un tragico incidente.

Recuperata la salma è stata trasportata nei locali del Consorzio di Bonifica per poi essere trasferita nell’obitorio del cimitero di Cisterna.

I fatti nella serata di venerdì durante una battuta di pesca; secondo una prima ricostruzione il 60enne  era salito su un barchino per andare a prendere il pescato quando mentre scendeva dalla piccola imbarcazione per ritornare dagli amici, è caduto in acqua senza più riemergere. Immediato l’allarme e l’attivazione delle ricerche riprese poi nella mattinata di ieri con i sommozzatori dei vigili del fuoco a lavoro per ore prima del ritrovamento avvenuto nel pomeriggio di ieri dopo quasi 24 ore vissute tra l’angoscia e la speranza.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terracina, trovato nel Portatore il corpo del pescatore disperso

LatinaToday è in caricamento