Pagano 90 agnelli con assegni scoperti: denunciati padre e figlio

I due hanno truffato i titolari di una azienda agricola di Fiuminata nelle Marche, ma avevano già agito in altre zone del centro Italia

Hanno pagato 90 agnelli con un assegno scoperto. Ad agire padre e figlio originari della provincia di Latina che hanno truffato i titolari di una azienda agricola di Fiuminata, nelle Marche, una donna 90enne e il figlio di 65 anni.

I carabinieri di Fiuminata e Camerino hanno così denunciato un uomo di 65 anni e il figlio di 46.

Secondo quanto ricostruito, i due avevano pattuito l'acquisto di 90 agnelli per 5.000 euro e poi hanno rifilato alle ignare vittime un assegno scoperto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due truffatori avevano agito anche in altre zone del centro Italia, inducendo, con artifizi e raggiri, diversi titolari di aziende agricole e allevatori a vendere bestiame che pagavano con titoli bancari intestati a terze persone a loro volta vittime dei raggiri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sperlonga, tromba d'aria si abbatte sul litorale: danni agli stabilimenti

  • Sermoneta, dolore per la scomparsa della 17enne Angela. I suoi organi salveranno 5 vite

  • Presi con 22 chili di cocaina nel camion della frutta: "Non sapevamo nulla"

  • Lutto nell'Arma: stroncato da un malore un luogotenente dei carabinieri del Nas di Latina

  • Coronavirus: in provincia nessun nuovo caso, 11 pazienti nel Lazio e un decesso

  • Aggressione sulla pista ciclabile, l'arrestato al giudice: "Le ragazze mi avevano rubato il telefono"

Torna su
LatinaToday è in caricamento