Truffa con la casa vacanza: due uomini rintracciati e denunciati dai carabinieri

Attraverso inserzioni su sito internet avevano pubblicizzato un appartamento a Gaeta in realtà inesistente. Un 55enne era caduto nella rete e aveva accreditato su una Postepay una somma per l'anticipo dell'affitto

Nell’agosto scorso, attraverso inserzioni sul sito internet Subito.it, avevano agganciato un 55enne per affittare un’ipotetica casa vacanze a Gaeta. Dopo una serie di contatti telefonici erano riusciti a farsi pagare su Postepay la somma di 200 euro, come anticipo per la locazione della casa. Di fatto però a quell’inidirizzo non c’era nessuna casa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 55enne, accortosi della truffa, si è rivolto ai carabinieri di Gaeta che hanno identificato e rintracciato i due responsabili, denunciandoli per truffa in concorso. Si tratta di un 61enne della provincia di Napoli e di un 44enne albanese residente in provincia di Caserta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sperlonga, tromba d'aria si abbatte sul litorale: danni agli stabilimenti

  • Sermoneta, dolore per la scomparsa della 17enne Angela. I suoi organi salveranno 5 vite

  • Presi con 22 chili di cocaina nel camion della frutta: "Non sapevamo nulla"

  • Lutto nell'Arma: stroncato da un malore un luogotenente dei carabinieri del Nas di Latina

  • Coronavirus: in provincia nessun nuovo caso, 11 pazienti nel Lazio e un decesso

  • Aggressione sulla pista ciclabile, l'arrestato al giudice: "Le ragazze mi avevano rubato il telefono"

Torna su
LatinaToday è in caricamento