Truffa con i climatizzatori nel Veneto, 12 trovati in possesso di una donna di Itri

La 60enne denunciata per ricettazione dai carabinieri

Una donna di 60 anni è stata deferita dai carabinieri ad Itri al conclusione di un indagine partita dal Veneto. 

Indagine scaturita da una denuncia presentata lo scorso 11 luglio ai carabinieri da parte di una giovane di 32 anni legale rappresentante di una società e relativa ad una truffa subita a seguito della vendita di 32 climatizzatori. 

L’attività dei militari dell’Arma ha portato nella provincia pontina, ed in particolare ad Itri. In seguito ad una perquisizione, la 60enne è stata trovata in possesso di 12 dei climatizzatori oggetto della truffa e dei quali non ne ha saputo indicare la provenienza. Per lei è scattata la denuncia per ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva l'ordinanza della Regione Lazio: misure di prevenzione e profilassi

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Perdono il posto di lavoro: licenziate dopo 20 anni per "mancato superamento del periodo di prova"

  • Accoltellato alla giugulare: salvato dalla Stradale sulla Pontina e soccorso dall'eliambulanza

  • Coronavirus, Regione: “Scuole chiuse nel Lazio e manifestazioni pubbliche vietate? Fake news”

Torna su
LatinaToday è in caricamento