Tentano di vendere falsi monili in oro ad un gioielliere, truffatori denunciati

Incastrate quattro persone della provincia di Napoli; nella loro auto sia bracciali che collane in oro riportanti marchio e sigla di fabbrica contraffatti. A chiamare i carabinieri lo stesso gioielliere

Hanno tentato di vendere monili in oro falsi ad un gioielliere: identificati i truffatori sono stati denunciati.

E’ accaduto ad Itri nella mattinata di oggi.

Ad agire quattro persone, tutte della provincia di Napoli, che si sono presentate presso l'attività de commerciante proponendo la vendita di bracciali e orecchini in oro, falsi, del peso complessivo di 50 grammi, per un valore di mercato di oltre mille euro, al titolare del negozio.

Ad allertare i carabinieri los tesso gieielliere che, accortosi del raggiro, li ha subito avvertiti. I militari  grazie agli utili elementi investigativi forniti dal gioielliere sono subito riusciti a rintracciare e ad identificare i malfattori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al termine della perquisizione nell’auto dei quattro rinvenuti sia bracciali che collane riportanti marchio e sigla di fabbrica contraffatti. Tutti sono stati denunciati per tentativo di vendita di cose con impronte contraffatte di pubblica certificazione, truffa e ricettazione. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: 341 positivi in provincia. Nel Lazio 157 contagi in più in un giorno

  • Coronavirus Latina: salgono a 359 i positivi in provincia. Nel Lazio 123 casi in un giorno

  • Coronavirus Latina, 373 i casi totali in provincia, nel Lazio 3.300 ma 500 guariti

  • Coronavirus Latina: due morti e 20 contagi in più in provincia, nel Lazio 167 nuovi casi

  • Botte e pugni alla moglie, costretta a servire in tavola e a restare in piedi: arrestato

  • Coronavirus, l’appello: “Chiudere negozi alimentari e supermercati a Pasqua e Pasquetta”

Torna su
LatinaToday è in caricamento